OPEN DAY

La Scuola dell'Infanzia Divina Provvidenza
e la sezione Primavera
sono aperte

mercoledì 13 dicembre dalle ore 15.45 alle ore 17.30
e
sabato 27 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 12.00

LA NOSTRA SCUOLA


La scuola dell'infanzia "Divina Provvidenza" con sede a Varese - Casbeno, in Via della Conciliazione 3, è una scuola di ispirazione cristiana riconosciuta dalla Direzione Regionale della Lombardia come scuola paritaria a decorrere dall'a.s. 2001/2002.
È un Ente depubblicizzato e convenzionato con il Comune di Varese, aderisce alla F.I.S.M. (Federazione Italiana Scuole Materne) e agisce in rete con le altre scuole del territorio sul piano della progettualità, del confronto e della formazione.

Novità

È attiva dall'anno scolastico 2015/2016 la Sezione Primavera, che accoglie 19 bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi, con la presenza di due educatrici.
Lo scopo della Sezione Primavera è di creare continuità con la Scuola dell'Infanzia alla quale è annessa.
Alle bambine e ai bambini viene data pertanto la possibilità di condividere con i bambini più grandi progetti, attività ed esperienze.
I criteri pedagogici alla base di tale offerta sono i medesimi che ispirano la nostra Scuola dell'Infanzia: rispetto del bambino e dei suoi bisogni educativi in quanto persona unica ed irripetibile.

Organizzazione

I servizi Scuola dell'Infanzia e Sezione Primavera iniziano i primi giorni del mese di Settembre e terminano il 30 Giugno dell'anno successivo; durante tale periodo sono osservate le festività del calendario scolastico regionale.
L'apertura può essere prolungata per alcune settimane nel mese di luglio, previo il raggiungimento di un numero minimo di iscritti, e con una tariffa differenziata.

Accoglienza

Una scuola che ha la cultura dell'accoglienza è una scuola a cui le famiglie si affidano con fiducia, una scuola in cui i bambini frequentano con gioia, e le insegnanti lavorano con piacere. Per questo le attività di accoglienza sono proposte non come singole attività ma come un percorso da condividere per vivere l'avventura della Scuola dell'Infanzia.
Sono importanti anche i "contatti" precedenti l'inizio della scuola, tra bambini e insegnanti e tra scuola e famiglia.
Per tali motivi la fase dell'accoglienza comprende:
- Open Day;
- assemblea informativa tra insegnanti e genitori (maggio);
- colloquio individuale tra l'insegnante di sezione e la famiglia (giugno).
L'accoglienza effettiva del bambino a settembre avverrà poi in modo graduale per permettere un distacco sereno dalla famiglia.

Orari

Dal Lunedì al Venerdì:
> dalle 9,00 - 9,15 alle ore 12,30
> dalle 9,00 - 9,15 alle ore 15,15 - 15,30.
PRE-SCUOLA: 07,30 - 08,30 DOPO-SCUOLA: 15,30 -17,30.



LA VITA A SCUOLA


Corpo insegnanti


N. Docente Coordinatrice: 1
N. Docenti: 6 (un'educatrice per ogni sezione e due educatrici fuori sezione, in affiancamento).
N. Sezioni: 4 (Delfini-Tigrotti-Orsetti-Tartarughe)
(max. 27 alunni per sezione).
N. Docenti Sezione Primavera: 2 (max 19 bambini)

La giornata alla Scuola dell'Infanzia


La giornata educativa alla Scuola dell'Infanzia è strutturata in momenti differenziati: attività libere, attività guidate, attività igieniche e di vita pratica/ pranzo/riposo.
L'organizzazione delle attività si affida a una concezione ludica e segue una giusta alternanza di tempi e contenuti, nel rispetto di esigenze e bisogni dei bambini delle tre fasce di età comprese nella sezione.
Si alternano quindi:
> attività di sezione: partecipazione di tutti i bambini appartenenti ad una sezione ad attività guidate.
> attività di intersezione: i bambini sono divisi per età e svolgono attività mirate alle proprie competenze, capacità e bisogni, attraverso attività di laboratorio.

Il pranzo è parte integrante della giornata e ha tre scopi:
1. educare ad un'alimentazione varia ed equilibrata, creando nel bambino corrette abitudini fin dall'infanzia;
2. educare al mangiare insieme, favorendo il processo di socializzazione, il rispetto dei ritmi di attesa e i piccoli compiti di pulizia quotidiana;
3. educare ad un modo sereno di consumare il pranzo.

La giornata alla sezione primavera

La Sezione Primavera offre ai bambini la possibilità di vivere esperienze significative in un contesto relazionale ricco e stimolante, che li aiuterà ad entrare in contatto con la propria interiorità, a riconoscere e ad esprimere bisogni, interessi e stati d'animo.
Si vuole creare uno spazio socio educativo che offra situazioni formative legate all'apprendimento, all'autonomia e alla socializzazione.

Mensa

La scuola dispone di una cucina interna dove personale idoneo prepara i piatti seguendo un menù controllato e concordato dalla locale ASL. Il menù, estivo ed invernale, si articola su quattro settimane e si basa su criteri di un'equilibrata e sana alimentazione.
Nel caso di intolleranze alimentari, la nostra struttura offre piena collaborazione per eventuali diete personali.

Il pranzo è parte integrante della giornata e ha tre scopi:
1. educare ad un'alimentazione varia ed equilibrata, creando nel bambino corrette abitudini fin dall'infanzia;
2. educare al mangiare insieme, favorendo il processo di socializzazione, il rispetto dei ritmi di attesa e i piccoli compiti di pulizia quotidiana;
3. educare ad un modo sereno di consumare il pranzo.

Le classi

Delfini

Tigrotti

Orsetti

Tartarughe

Primavera

IL PROGETTO EDUCATIVO


Svolgiamo la nostra opera educativa creando nella Scuola un ambiente "familiare" che consenta una crescita serena e completa della personalità del bambino. Con questo obiettivo vengono organizzati alcuni percorsi particolari che riguardano:
- la percezione e il movimento;
- il gesto, l'immagine e la parola;
- l'ambiente;
- l'identità e la socialità;
- crescere giocando.
Sono previsti inoltre settimanalmente, per tutti i bambini, attività extracurricolari tenute da educatrici specializzate e pianificate annualmente dal Collegio Docenti (es. ritmia, animazione teatrale, ecc.).

Metodo

Il progetto educativo didattico annuale fa riferimento alle Indicazioni Nazionali per il curricolo della Scuola dell'Infanzia e si avvale del modello dello "sfondo integratore", ovvero un tema centrale su cui ruotano con coerenza le varie attività proposte durante l'anno.
Le finalità, i traguardi di sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento si definiscono attraverso i campi di esperienza e costituiscono il quadro di riferimento per la progettazione della nostra scuola.
Anche l'insegnamento della religione cattolica è parte integrante dalla nostra attività scolastica, in diverse forme e tempi: momenti della giornata, progetti e feste. È presente nella quotidianità attraverso la recitazione di semplici preghiere (mattina e pranzo), nella trasmissione di valori (amicizia, rispetto, collaborazione, solidarietà) e sui temi più significativi del calendario liturgico (Avvento-Natale, Quaresima-Pasqua).

Valutazione

Settimanalmente il team delle educatrici programma e verifica gli interventi educativi. Periodicamente vengono anche effettuate osservazioni mirate su ciascun bambino, per rilevarne il bisogno, decidere l'intervento e verificarne l'esito. Le educatrici e la coordinatrice sono a disposizione dei genitori per colloqui e incontri durante l'anno per favorire la conoscenza reciproca e valorizzare il servizio educativo che viene offerto al bambino.

Lo sportello genitori

È uno spazio di ascolto e supporto psicologico gratuito che si propone di accompagnare i genitori nella complessa gestione della relazione con i propri figli. Il progetto è proposto dalla nostra scuola in collaborazione con il dr. Leonardo Mendolicchio, medico psichiatra, psicoanalista e la dr.ssa Emanuela Apicella, medico psichiatra, psicoterapeuta.


DOCUMENTI


CONTATTI


Via della Conciliazione 3
21100 Varese

Tel/Fax: 0332.312147


Per essere sempre aggiornato leggi su facebook e sul blog gli ultimi post dell'associazione "Amici dell'Asilo"